Tutorial: Come creare il tuo corso online con Trello

In questo video parliamo di corsi digitali: come pianificare il tuo primo corso online?

Ti faccio vedere come ho organizzato i materiali del mio primo corso online sfruttando la piattaforma gratuita Trello.


Iscriviti alla newsletter e scarica la board di Trello, così puoi seguire i passaggi del video con me!

Tu e la tecnologia non andate d’accordo e non riesci a lavorare bene?

Sogni più successo online e più tempo per te?

Con gli strumenti giusti, tutto è possibile è più facile di quanto pensi.

Ho creato per te una guida pratica con i tool che aiutano le mie clienti – coach e consulenti con mille idee da realizzare – a trasformare il sogno in realtà semplificando:

-Agenda e pianificazione

-Creazione dei contenuti

-Vendita di corsi e servizi

-Funnel e newsletter

Puoi averla subito, gratis, insieme ai miei consigli per fare pace con la tecnologia e lavorare con meno stress.


Trascrizione automatica del video

[00:00:01.350] 

Hai deciso? Vuoi pubblicare il tuo primo corso online, hai trovato la piattaforma giusta, ti sei organizzata, hai anche un’idea del prezzo, hai anche un’idea, magari dei contenuti.


[00:00:16.080] 

Ma come trasformi tutte queste informazioni? Tutti questi materiali in un corso che puoi vendere con della bellissima pianificazione?


[00:00:31.140] 

In questo video ti faccio vedere il dietro le quinte di uno dei miei corsi, il corso chiamato Ustoppable che per adesso è solo disponibile per il mercato inglese, dove ti insegna a come pubblicare, come creare il tuo primo corso online.


[00:00:52.230] 

Quindi ho un corso sui corsi, ti faccio vedere, ti condivido la mia board di Trello dove ho mappato tutti i contenuti e organizzato e archiviato tutti i materiali per la creazione del corso. Nella descrizione qua sotto trovi anche il link per accedere a e copiare la board di Trello. Così se anche tu vuoi pianificare il tuo corso sfruttando il mio template, puoi tranquillamente farlo. È gratuito, trovi il link qui sotto. Va bene, iniziamo, vediamo come. Ho pianificato il mio primo corso online usando Trello.


[00:01:35.520] 

Allora andiamo a vedere la nostra board di Trello. Eccoci qua. La primissima cosa che voglio farti vedere, che ho impostato, che per me è stata veramente molto.


[00:01:46.860] 

Molto utile è stato impostare i diversi codici colore per le varie attività, le varie strutture, i vari materiali da sviluppare. questo perché mi permette di vedere a colpo d’occhio che cosa c’è da fare, che cosa, cosa c’è di urgente se io vedo qualcosa marcato in rosso, so che si tratta di un materiale urgente, una cosa urgente da fare e quindi salta subito all’occhio ok.


[00:02:18.300] 

Poi ovviamente puoi sviluppare tutti le tue categorie di codici e colori sia ti è urgente, non urgente, fatto, non non è utile. Puoi pensare di sviluppare i codici colori relativi alle categorie dei contenuti se hai un corso molto grande e ci sono diverse sezioni, diverse categorie di contenuti, potresti anche assegnare un codice colore ogni categoria. comunque io lo tengo sempre qua, visibile in modo che a colpo d’occhio so immediatamente come identificarlo. Poi la seconda tab riguarda i contenuti del corso.


[00:02:56.790] 

Quindi qua io vado a mappare. E anzi qua mi chiamo uno per prima vado a mappare tutte le sezioni, tutta la struttura del corso. Qua infatti, ad esempio, vedi che ci sono una, due, tre unità, poi unità quattro di pausa, quindi di possibilità di dare agli studenti e alle persone che sono iscritte al corso, un momento di pausa per lavorare sui contenuti. E poi le altre, le ultime due sezioni. Cosa troviamo dentro allora? Dentro vediamo un obiettivo, vediamo le cose da fare. Quindi qua se io adesso le smarco tutte vediamo che dovevo fare la registrazione del video relativo a questa unità, dovevo registrare la walkthrough, quindi la dimostrazione diciamo della trello board che avevo utilizzato, fare la trascrizione, aggiungere i sottotitoli, creare una checklist e aggiungere il link alla board di Trello. Quindi qua io semplicemente ho impostato la lista delle cose da fare, spezzando il grande progetto in tante piccole cose. Poi ho aggiunto link utili, ho aggiunto dei bullet, quindi dei punti elenco relativi al video che dovevo, volevo registrare.


[00:04:26.190] 

Poi poi ho assegnato quindi l’etichetta relativa proprio al colore verde, perché era una cosa che avevo già fatto, in modo che man mano che io andavo, insomma, lavoravo attraverso tutte le unità, potevo vedere a colpo d’occhio ciò che era stato già fatto. Ok? E una cosa molto interessante. Se noi andiamo a vedere qua vedete che c’è questa scatolina, questo box con la spunta. Se adesso vado a fare così com’era prima qua, vedo che ho quattro cose finite da fare su cinque, quindi molto utile. Ok anche a colpo d’occhio per avere le informazioni, poi abbiamo tutto il resto delle unità. Passiamo alla successiva. Andiamo a vedere che questa sezione qua relativa alle grafiche e al branding, quindi qua io ho caricato tutti i documenti, i codici, i colori, le informazioni sul font, ho caricato il banner da caricare dentro, magari la sales page oppure dentro la piattaforma del corso.


[00:05:42.180] 

Qua ho fatto l’elenco dei materiali, quindi delle grafiche che sarei dovuto andare a creare, quindi l’ho messo qua in modo che questo ragazze funga proprio un po un qualcosa come una lista.


[00:05:57.390] 

Quindi mappare le cose che dobbiamo fare divise in sezioni, unità, categorie, sottocategorie. Ma anche un po un archivio dei tuoi contenuti relativi a questo corso. Così tu hai tutto quanto insieme, dentro la stessa piattaforma, dentro la stessa board. 


[00:06:19.650] 

Questo è molto, molto, molto utile. Perché se in futuro diciamo che tu adesso stai creando. Stai lavorando al tuo primissimo corso online, magari in futuro lo vorrai rivedere. Vorrei fare delle modifiche a tutti i contenuti da rivedere dentro questa board di Trello e non sparsi per tutto il computer oppure qualcuno sul computer, qualcuno sul cloud, qualcuno su Google Drive e chissà dove. 


[00:06:43.770] 

E’ tutto insieme, quindi anche se vuoi delegare, è molto più facile poi la parte successiva relativa alla sales page. Qua ho semplicemente aggiunto la lista delle cose da fare. Potresti anche pensare di aggiungere un documento, un file word oppure il link a Google Drive dove c’è tutto il testo della tua sales page sarebbe una cosa molto intelligente così appunto puoi avere altri materiali e tieni tutto quanto insieme.


[00:07:13.410] 

Poi la tab relativa ai social media, ho fondamentalmente deciso come avrei promosso il mio corso qua ho aggiunto i contenuti di promozione e ho aggiunto i link con i contenuti social che io ho creato per promuovere il corso. Sui social ho aggiunto i testi e immagini relative a le ads, quindi qua volendo ci puoi anche se utilizzi un software di statistiche puoi comunque anche scaricare le statistiche relative a l’advertising su Facebook caricarle qua a fine lancio per vedere anche come e quanto le tue ads sono state performanti, in modo che poi più avanti, quando li farai un altro lancio, puoi andare a confrontare i risultati.


[00:08:09.360] 

L’ultima sezione relativa alle mail marketing. Quindi ho aggiunto anche qua le e-mail di promozioni che io ho deciso di programmare e spedire alla mia lista di contatti e qua invece qua sotto ho che non è stato fatto, o meglio non è stato marcato come terminato. Ho creato anche la sezione di benvenuto, dare il benvenuto, creare la mail di benvenuto per le persone che acquistano. Quindi qua fondamentalmente ci possiamo aggiungere anche la procedura tutto ciò che succede quando una persona si iscrive al tuo corso.


[00:08:56.070] 

Questo è molto importante perché molto, molto spesso noi ci concentriamo sul forum, su, su come promuovere il corso, i contenuti del corso, scegliere la piattaforma, eccetera, eccetera. E non ci preoccupiamo abbastanza del post vendita per fare sempre in modo che i nostri clienti si sentano coccolati, al sicuro, al sicuro. Certo è che abbiano fatto un investimento importante ma valido, che sia veramente di supporto per la crescita del loro business. Quindi anche qua è importante proprio questa sezione relativa alle mail per chi acquista di pensare anche a cosa succede dopo nel post vendita.


[00:09:41.730] 

Bene ragazze questo come vedete è molto, molto semplice. Ovviamente questo mio corso non era eccessivamente complesso, non era eccessivamente corposo, quindi non ci sono troppi contenuti. Non ci sono tantissime cose, però ovviamente per un corso più sostanzioso da magari otto, dieci, dodici settimane potrebbe essere una cosa, insomma, molto più grande a livello di contenuti. La cosa per me importante è che capiate come sfruttare Trello proprio per creare non solo un piano, un progetto, ma anche come una piattaforma di archiviazione proprio per tutte le cose relative al vostro corso, anche per quanto riguarda, ad esempio, non lo so se fate un evento gratuito, un webinar, un workshop, una sfida prima del lancio del corso potete pianificare e archiviarlo tutto quanto qua, in modo che abbiate tutto insieme.


[00:10:41.570] 

Spero che sia stato utile. Di nuovo nella descrizione qua sotto trovi il link per copiare questa stessa board.


[00:10:49.160] 

La troverai completamente in italiano e la puoi tranquillamente usare per pianificare il tuo lancio. E se lo fai fammi sapere perché mi farebbe molto piacere sapere che hai utilizzato questa board per sviluppare il tuo primo corso online e fammi sapere come va. Ciao.