Decluttering digitale: Come fare decluttering della tua piattaforma email marketing: Mailerlite

Come a casa si fanno le pulizie di primavera, ogni tanto è bene fare un po' di pulizia anche nella tua piattaforma newsletter.


L'email marketing è probabilmente il modo migliore per promuove i tuoi servizi online, ma la piattaforma va tenuta pulita, per farla funzionare al meglio. In questo video, vediamo esattamente come fare (e perchè farlo) con la piattaforma MailerLite

Tu e la tecnologia non andate d'accordo e non riesci a lavorare bene?

Sogni più successo online e più tempo per te?

Con gli strumenti giusti, tutto è possibile è più facile di quanto pensi.

Ho creato per te una guida pratica con i tool che aiutano le mie clienti – coach e consulenti con mille idee da realizzare – a trasformare il sogno in realtà semplificando:

-Agenda e pianificazione

-Creazione dei contenuti

-Vendita di corsi e servizi

-Funnel e newsletter

Puoi averla subito, gratis, insieme ai miei consigli per fare pace con la tecnologia e lavorare con meno stress.


Trascrizione automatica del video


[00:00:00.390] – Speaker 1

La scorsa settimana abbiamo parlato delle grandi pulizie in una piattaforma email marketing. Abbiamo parlato del perché è importante farlo e poi ti ho fatto vedere come si fa la pulizia della tua piattaforma newsletter. Se utilizzi Active Campaign oggi invece ti faccio vedere come fare pulizia dei contatti, disiscritti, dei contatti, rimbalzati, inattivi, eccetera eccetera. Se utilizzi MailerLite, intanto, perché è essenziale fare pulizia regolare della tua piattaforma marketing? Uno Perché è liberatorio? Perché fai veramente spazio alle persone che ti seguono con fiducia e con apprezzamento? Due. Perché migliora i tassi di apertura e di consegna delle tue newsletter, il che significa che più persone riusciranno ad aprire e leggere e a ricevere la tua newsletter. E poi, se tu paghi in base ai contatti iscritti, pensa che è anche una fare pulizia. Regolare è anche un modo per risparmiare. Ok. Quindi bando alle ciance, partiamo con la pulizia dei contatti su MailerLite.


[00:01:24.810] 

Ciao, io sono una tech expert per te che lavori nel mondo online, ma il digitale ti fa impazzire e oggi ti parlo di grandi pulizie da fare nella piattaforma newsletter MailerLite.


[00:01:40.200] – Speaker 1

Come dicevamo anche nell'altro video, i concetti sono assolutamente applicabili a qualsiasi altra piattaforma. Io ora ti faccio vedere come fare pulizia nella piattaforma MailerLite, ma puoi assolutamente replicare la stessa procedura se utilizzi un'altra piattaforma. Allora, prima di immergerci in MailerLite voglio spiegarti delle parole chiave. Allora abbiamo i contatti attivi che sono le persone che continuano regolarmente a interagire. Aprire con le tue newsletter abbiamo i contatti inattivi e quindi contatti che ad esempio non interagiscono. Non aprono le tue newsletter da tre mesi, sei mesi, un anno. Abbiamo i contatti rimbalzati, ovvero persone che si sono iscritte alla tua newsletter, ma magari hanno digitato il loro indirizzo mail in modo sbagliato. Succede un sacco di volte oppure la loro casella e-mail non è più attiva, quindi le mail e le newsletter che tu mandi rimbalzano, tornano indietro. Ok? Poi abbiamo i contatti degli iscritti, quindi le persone che si sono iscritti dalle tue newsletter. E poi abbiamo i non confermati che sono quei contatti che non hanno cliccato nella mail di conferma.


[00:03:03.180] – Speaker 1

Se tu utilizzi il doppio optin, il tavolo option come procedura di iscrizione alla tua newsletter, quindi la mail di conferma. Se io utente, se io iscritta alle tue risorse gratuite o a una risorsa gratuita, non clicco in quella mail di conferma. Io fondamentalmente non mi sono iscritta alla tua newsletter, ma non riceverò niente, assolutamente niente. Non riceverò né la risorsa gratuita a cui mi sono iscritta, né le future newsletter. Quindi sono un contatto non confermato. Ok, queste sono parole chiave che adesso ci permetteranno di capire le differenze tra le varie tipologie di contatti che andremo a ripulire. Bene, allora facciamo la condivisione dello schermo, andiamo ad aprire MailerLite. Eccoci qua, allora siamo nella categoria, nella pagina subscriber, quindi nella pagina dei contatti. Andiamo a vedere tutti i contatti. Questo ho un account MailerLite che io uso per i training per fare dei test e quindi è un po incasinato ma comunque per lo scopo di questo video va assolutamente bene e possiamo appunto nella tabella subscriber. Tutti i subscriber dobbiamo andare a cliccare qua che io lo so, perché tanti clienti me lo dicono con una parte che viene spesso ignorata, che tante persone non notano nemmeno perché qui di default ti fa sempre vedere i contatti attivi, ti fa sempre vedere.


[00:04:44.490] – Speaker 1

No? Questi active subscribers che sono quelli che sono iscritti e che interagiscono regolarmente con le lettere. Ma cosa succede se noi clicchiamo su questo Active Subscriber in verde e andiamo a vedere? Ci sono dei contatti non confermati, ci sono i dieci iscritti, ovviamente ci sono anche i contatti rimbalzati. Bounced, ci fa anche vedere le lamentele Se ci sono delle segnalazioni di spam. Ok, allora dicevamo. Se noi vogliamo pulire i non confermati, ovvero le persone che si sono iscritte alla mia newsletter, alle mie risorse gratuite ma non hanno cliccato oppure, non hanno ricevuto la mail di conferma. Questi sono contatti che ce li hai solo se utilizzi il doppio opt in. Quindi se noi andiamo a cliccare perché vogliamo fare pulizia dei non confermati, semplicemente cliccheremo qua e poi andiamo a selezionarli tutti. In questo caso io ne ho solo quattro, quindi seleziona tutti, altrimenti puoi decidere di selezionare solo quelli visibili. Ne vai a o li andiamo a selezionare e poi qua possiamo su azioni o impostarlo come contatti attivi. Allora MailerLite ti dà la possibilità di cambiare lo stato manualmente dei contatti che sono iscritti alla tua newsletter.


[00:06:27.930] – Speaker 1

Anche Active Campaign lo fa fare però AC ti fa cambiare lo stato solo da rimbalzato ad attivo e basta. Mentre invece qua anche i contatti non confermati MailerLite ti permette di spostarli a contatti attivi. Legalmente ci potrebbero essere delle implicazioni, perché se tu mantieni il doppio opt in e hai bisogno del del secondo, clicca nel pulsante di conferma per legalmente non poter spedire le newsletter a questi contatti. Io non trovo sia molto etico spostare manualmente i contatti da non confermati ad attivi. Detto questo è una possibilità li puoi cancellare cliccando su delete, li puoi rimuovere da un gruppo, in questo caso rimuovere o ad aggiungere. In questo caso queste sono delle azioni di default che però, essendo contatti non confermati, non sono applicabili. Quindi se vuoi cancellare questi contatti, chi crea il suo cancella e poi con la conferma sul pulsante rosso cancella ok. E questi contatti eliminati saranno eliminati. Spariranno dal tuo account? Non saranno più disponibili. Se andiamo a vedere i contatti rimbalzati, questi sono contatti che magari non, come dicevo prima, no, hanno digitato male il loro indirizzo e-mail oppure la loro casella e-mail è piena e non riescono a ricevere e a ricevere i tuoi messaggi newsletter.


[00:08:10.210] – Speaker 1

Ok, quindi qua sono i contatti bounced, rimbalzati e possiamo di nuovo selezionarli e cancellarli. Rimuoverli ok, questi spariranno completamente dal tuo account, quindi queste sono le due categorie di contatti che io ti consiglio di tenere sempre pulita, almeno i contatti non confermati e i contatti rimbalzati. Il mio consiglio è ogni tre sei mesi al massimo a fare un controllo veloce e vedere se ci sono dei contatti non confermati e rimbalzati e fare grande pulizia. Detto questo, però, qua vediamo che manca qualcosa. Non ci sono i contatti inattivi. Ok, allora dove li troviamo questi contatti inattivi? Eccoli qua. Quindi i contatti inattivi su MailerLite hanno una sezione a parte dentro all subscriber.


[00:09:11.680] 

Cambiando lo status puoi trovare i contatti attivi, non confermati, rimbalzati, mentre gli inattivi hanno una parte una sezione separata. Quindi cliccando su clean up inactive potrai andare a vedere le persone che non hanno aperto nessuna delle tue e-mail per più di sei mesi. Qua un'altra cosa interessante che puoi selezionare si può impostare e quante e-mail sono state spedite e queste persone non hanno aperto e non hanno aperto.


[00:09:49.510] – Speaker 1

Quante sono? Sono più di dieci, sono meno di dieci, sono più di 50, sono più di 100. Quindi dipende un po anche da quante e-mail tu mandi. Se tu mandi una mail settimanale, avrai una quantità di e-mail differente da una persona che manda messaggi una volta al mese. Ok, eccoli qua tutti i contatti, quindi io posso andare a disiscriverli. Cliccando sul pulsante arancione, poi apparirà il pop up che mi chiederà conferma della registrazione di questi contatti. Ok, questi, una volta che sono passati allo stato di usubscribed, disiscritti, rimarranno comunque nella tua piattaforma newsletter e se vorranno in futuro potranno comunque riiscriversi di nuovo. Ok, però tu stai cambiando il loro status da contatti iscritti ma inattivi che non partecipano, non aprono, non cliccano sulle tue e-mail a contatti disiscritti. Ok? Quindi ecco come si fa la pulizia dei contatti inattivi dentro MailerLite. Bene, allora spegniamo la condivisione e torniamo qua. Bene, abbiamo visto come si fa la pulizia e le grandi pulizie di primavera nella piattaforma email marketing di MailerLite.


[00:11:22.510] – Speaker 1

Quindi fammi sapere nei commenti se hai mai fatto la pulizia, le pulizie di primavera nella piattaforma di media light e fammi anche sapere se metterai nel calendario una data regolare, una task ricorrente che ti ricorderà di fare pulizia della sua piattaforma email marketing, ma meno sapere nei commenti e ricordati anche di iscriverti al canale YouTube. Così non. Vedrai nessuno dei prossimi video che pubblicherò. Ciao!